Seguici su

Eventi & cultura

L’Università lancia “Udine InforMed”, ciclo di otto incontri su scienza e salute

Iniziativa del Dipartimento di Medicina dell’Ateneo friulano. Martedì 30 gennaio, alle 18, in via Tomadini, la prima conferenza

Avatar

Pubblicato

il

UDINE – Condividere con il territorio la conoscenza, rendendo accessibili a tutti tematiche medico-sanitarie anche complesse, attraverso uno sguardo interdisciplinare: è l’obiettivo di “UDINE InforMED”, ciclo di incontri, a ingresso libero, promosso dal Dipartimento di Medicina dell’Ateneo friulano, al via martedì 30 gennaio, alle 18, nel polo universitario di via Tomadini 30 (Aula 3). Nell’arco di due ore, in questa prima data, Mariarosaria Valente, direttrice della Scuola di specializzazione in neurologia dell’Ateneo e della Clinica neurologica e di neuroriabilitazione dell’Azienda sanitaria universitaria Friuli centrale (Asufc), Alessandra Arzese, docente di Microbiologia, e Carlo Ennio Michele Pucillo, professore di Patologia generale e Immunologia, affronteranno il tema “Microbiota-intestino-cervello: in equilibrio per la salute”. I tre relatori saranno moderati da Paola Cogo, direttrice della Clinica Pediatrica dell’ospedale di Udine e docente di Pediatria all’Ateneo.
I successivi sette incontri – previsti tra febbraio e settembre, sempre nella fascia oraria 18-20 – si terranno nella Biblioteca scientifica e tecnologica dei Rizzi (via Fausto Schiavi 44). Martedì 20 febbraio Marco Colizzi, ricercatore in Psichiatria dell’Ateneo, parlerà di “Cannabis, cannabinoidi e salute mentale”. Martedì 26 marzo Antonio Paolo Beltrami, docente di Patologia clinica presso l’Ateneo, interverrà su “Infiammazione e asse cuore-cervello nelle malattie cardiovascolari”. Martedì 23 aprile Alberto Vogrig, ricercatore in Neurologia dell’Università di Udine, approfondirà il tema “Il cervello in fiamme: l’intricato rapporto tra cancro, cervello e sistema immunitario”. Martedì 21 maggio Enrico Rejc, ricercatore a sua volta del Dipartimento di Medicina, parlerà di “Stimolazione elettrica del midollo spinale – L’allenamento robotico per il recupero della funzione dopo una paralisi del midollo spinale”.

Martedì 18 giugno Luca Quartuccio, docente di Reumatologia all’Ateneo e direttore facente funzioni presso la Clinica di Reumatologia del nosocomio udinese, e Luca Chittaro, professore del Dipartimento di Matematica, informatica e fisica e direttore del Laboratorio di Interazione Uomo-Macchina dell’Università, interverranno su “La realtà virtuale nella gestione della fibromialgia – Dolore cronico muscoloscheletrico non-oncologico”. Martedì 9 luglio Massimo Imazio, direttore della Cardiologia all’ospedale di Udine e docente di Cardiologia all’Ateneo, parlerà di “Cuore e infiammazione: un nuovo target per la cura delle malattie cardiovascolari”. A chiudere il ciclo sarà, martedì 24 settembre, l’incontro sull’”Umanizzazione delle cure”, con relatore Massimo Robiony, professore di Chirurgia maxillo-facciale dell’Ateneo friulano e direttore del Dipartimento Testa-Collo e neuroscienze dell’Asufc.
Il ciclo di conferenze, rivolto a chiunque sia interessato ad ampliare le proprie conoscenze in campo medico-sanitario, rientra nelle azioni della Terza Missione e dell’Orientamento dell’Università di Udine. L’ingresso è libero, previa iscrizione attraverso l’apposito modulo online (http://tinyurl.com/y93h9ww6). Per gli studenti di medicina e quelli delle scuole superiori è previsto il riconoscimento dell’attività extracurricolare mediante CFU e ore PCTO.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?