Seguici su

Basket

L’APU lancia “Vivila!” in centro a Udine e prepara l’apertura della campagna abbonamenti

Lorenzo Pegoraro

Pubblicato

il

I partecipanti all'inaugurazione di "Vivila!" in piazza XX Settembre a Udine

UDINE – Nella lunga pausa estiva dei campionati nazionali, l’APU targata Old Wild West continua le sue attività a favore dei più piccoli e del territorio in generale. Terminato il Camp estivo dei ragazzi del minibasket ospitato a Grado, la società del presidente Pedone è ora protagonista e co-realizzatrice della manifestazione “Vivila!” che animerà fino al 26 luglio piazza XX settembre a Udine.

Due “mezzi campi” da basket, con relativi canestri ed un fornito chiosco gestito a turno dal personale dei vicini esercizi commerciali sono a disposizione di chiunque passi e voglia fare “due tiri” o sorseggiare un cocktail o una bibita a ritmo di musica. Un modo per animare una piazza che non è più, da tempo, un parcheggio, anche se molti la considerano ancora solo una zona di transito, ha sottolineato il vice-sindaco di Udine Alessandro Venanzi che ha dato il via ai discorsi di inaugurazione dell’evento.

Il presidente dell’APU Alessandro Pedone ha evidenziato come lo sport sia un veicolo di aggregazione sociale importante e che farlo in una delle piazze della città che ospita la propria squadra è ancora più valorizzante. Presenti all’inaugurazione anche lo scienziato Mauro Ferrari, che ha sottolineato l’importanza “dei campetti” per stare insieme e crescere in salute ed ha deliziato i presenti con una riuscita interpretazione di “What a wonderful world” di Louis Armstrong, il referente di “Udine cocktail week” Gianmaria Passoni ed una sempre solare e simpatica Gianolla Nonino, accompagnata dalla figlia Cristina, protagonista con un cockatail “low-alcohol” della distilleria di Percoto presente nel chiosco della piazza.

Campagna abbonamenti

“Vivila!” farà da preludio alla apertura della campagna abbonamenti dell’APU che sarà presentata al termine della manifestazione in un evento ad hoc organizzato dalla società. La formazione udinese, che parteciperà al prossimo campionato di A2, è stata nel frattempo quasi completata, con un mercato che, in poco tempo, ha portato in Friuli giocatori del calibro dell’ala Johnson (da Forlì), delle guardie Ambrosin (da Agrigento) e Stefanelli (da Verona) e dei centri Pini (da Scafati) e Bruttini (da Cento). All’appello manca ancora chi occuperà il secondo slot da straniero con il ruolo di play-guardia, un giocatore su cui la società friulana intende puntare molte delle sue fiches per fare un altro campionato importante.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità