Seguici su

Economia & Lavoro

Agricoltura, socialità e ambiente: la visione di Confcooperative FVG

Il presidente Castagnaviz promuove un nuovo modello di sviluppo che unisce agricoltura, socialità e tutela ambientale

Avatar

Pubblicato

il

Intervento Daniele Castagnaviz alla settimana sociale dei cattolici
Intervento Daniele Castagnaviz alla settimana sociale dei cattolici

Confcooperative FVG ha lanciato un appello per unire agricoltura, socialità e tutela ambientale. Durante la Settimana sociale dei cattolici a Trieste, il presidente regionale Daniele Castagnaviz ha sottolineato l’importanza delle cooperative nel promuovere pratiche sostenibili e innovative. Questo intervento si è tenuto nel contesto della tavola rotonda su “Agricoltura, lavoro e responsabilità sociale”.

Cooperative e sostenibilità: un modello di successo

Le cooperative, grazie alla loro natura mutualistica, sono spesso in prima linea nell’adozione di pratiche che non solo apportano benefici diretti ai soci, ma fungono anche da modello per l’intero sistema economico e sociale. “Le cooperative agricole stanno già introducendo pratiche di sostenibilità,” ha dichiarato Castagnaviz. Metodologie colturali che riducono il numero di trattamenti chimici e investimenti significativi nella gestione responsabile delle risorse idriche sono solo alcuni esempi.

Agricoltura e cambiamento climatico

L’agricoltura è uno dei settori più vulnerabili ai cambiamenti climatici. Castagnaviz ha evidenziato l’importanza della gestione responsabile delle risorse idriche, un tema cruciale per il mondo agricolo. “Investire in tecnologie e pratiche sostenibili è fondamentale per affrontare le sfide climatiche,” ha affermato.

Proposte per il futuro

Il presidente di Confcooperative FVG ha avanzato alcune proposte per migliorare il settore agricolo e cooperativo. Tra queste, la necessità di semplificare l’accesso al credito per le cooperative, promuovere la finanza etica e sostenibile, e favorire la creazione di reti cooperative per l’internazionalizzazione. “È essenziale valorizzare le produzioni cooperative per valorizzare il territorio,” ha aggiunto.

Valorizzazione del territorio e sviluppo sostenibile

Valorizzando le produzioni cooperative, si valorizza anche il territorio. Le cooperative agricole lavorano e commercializzano la produzione dei soci locali, creando un circolo virtuoso che previene l’abbandono delle campagne e lo spopolamento dei piccoli centri rurali. “Le cooperative agricole sono cruciali per mantenere vive le comunità rurali,” ha sottolineato Castagnaviz.

Collaborazione per un futuro sostenibile

In conclusione, Castagnaviz ha proposto una collaborazione tra il mondo agricolo, le realtà sociali e quelle ambientali. Una maggiore conoscenza reciproca può superare i pregiudizi e ampliare le esperienze di agricoltura inclusiva e sostenibile. “Unire agricoltura, socialità e tutela ambientale è la chiave per un futuro sostenibile,” ha concluso.

Confcooperative FVG invita quindi a un impegno collettivo per un modello di sviluppo sostenibile che integri agricoltura, socialità e ambiente. Le pratiche innovative delle cooperative rappresentano un esempio positivo che può ispirare l’intera comunità economica e sociale, promuovendo un futuro più equo e sostenibile.

La Giornata mondiale della Cooperazione, celebrata domani, sarà l’occasione per riflettere su questi temi e per riaffermare l’importanza delle cooperative come motore di innovazione e sviluppo sostenibile.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità