Seguici su

Cronaca & Attualità

Via libera dalla giunta alla realizzazione di due campi di paddle

Falcone: “E’ intenzione di questa amministrazione far diventare la città di Udine un punto di riferimento per il paddle a livello nazionale”

Avatar

Pubblicato

il

UDINE – La giunta ha espresso parere favorevole alla proposta di realizzazione, da parte dell’amministrazione, di due campi di paddle coperti, illuminati e riscaldati presso il complesso comunale Carlo de Braida di via del Maglio 10.  Al fine di valutare le varie ipotesi di fattibilità tecnica e tutti gli aspetti economici dell’intervento sarà affidato un incarico per la redazione di uno studio di fattibilità che consenta di capire dove possa essere localizzata la struttura e come debba essere realizzata.

Al momento le ubicazioni possibili sono due: lungo via del maglio in corrispondenza dell’ingresso all’impianto fino al confine est interessando l’area di allenamento scoperta (muro); o lungo il lato ovest a confine con l’impianto di rugby. Attualmente l’impianto sportivo del tennis è interessato da un intervento di rifacimento dei percorsi pedonali e del campetto di allenamento e relativo muro. I percorsi pedonali sono già stati realizzati mentre i lavori del campetto di allenamento e del muro non sono ancora iniziati. Si è deciso pertanto di sospendere questi ultimi lavori in attesa dello studio di fattibilità che fornirà le indicazioni sulla migliore localizzazione della nuova struttura.

“Con quest’opera – ha commentato l’assessore allo Sport Antonio Falcone – abbiamo voluto dare una risposta ai tantissimi cittadini e sportivi che negli ultimi anni si sono appassionati a questa disciplina. Non solo: è intenzione di questa amministrazione far diventare la città di Udine un punto di riferimento per il paddle a livello nazionale e internazionale attraverso l’organizzazione di un torneo che, grazie al coinvolgimento di partner privati, porti nella nostra città le principali squadre europee”.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità