Seguici su

Cronaca

Piste e impianti del Fvg: nel week-end si scia in tutti i poli

Alle piste e agli impianti aperti si aggiungono alcune novità e parte il calendario delle animazioni e degli eventi della montagna

Pubblicato

il

FVG – Concluse le prime operazioni di innevamento artificiale, che da lunedì a ieri sono state effettuate in tutti i comprensori sciistici della regione e proseguono a seconda del meteo, la stagione invernale prende ufficialmente il via con l’apertura delle piste e degli impianti in tutti e sei i poli. Nell’incontro con i responsabili dei comprensori del Friuli Venezia Giulia, questo pomeriggio, PromoTurismoFVG ha disposto le nuove aperture con alcune novità rispetto alla comunicazione diramata domenica e che riguardano quasi tutte le stazioni sciistiche. Nel frattempo, prende il via in diverse località il cartellone degli appuntamenti che animerà la montagna d’inverno.
Ecco, nel dettaglio, le prossime aperture in programma con le novità di Piancavallo, Forni di Sopra/Sauris, Sella Nevea, Tarvisio e Zoncolan.
A Piancavallo da oggi sono operative le seggiovie Tremol1, Sole e Casere, i tappeti Daini, Genzianella e Busa e le piste Nazionale Bassa, Busa Grande, Casere, Genzianella, Campo Scuola Daini e i due rientri, per arrivare a sabato quando apriranno anche la seggiovia Busa Grande, i tappeti Caprioli e Bambi e le piste Sole, Caprioli e Campo Scuola Bambi, a cui si aggiungono le piste Tublat, Casere 3B, Casere 3D. La seggiovia Tremol1, ha riaperto oggi, mentre il bob su rotaia, Nevelandia e il Palaghiaccio saranno nuovamente accessibili da sabato.
Oggi è iniziata la stagione sciistica di Sappada, con l’apertura della sciovia Campetti1 e la seggiovia Eiben Col dei Mughi e le piste Eiben Col dei Mughi Nazionale e Campetti1, mentre sabato 17 dicembre sarà la volta delle seggiovie Pian dei Nidi e Monte Sierra e la sciovia Creta Forata con le relative piste. Nessuna data certa ancora per Nevelandia, con le intenzioni di aprire il parco il prima possibile.
A Ravascletto/Zoncolan oggi sono state aperte le seggiovie Valvan, Giro d’Italia e Cuel d’Ajar e i due tappeti Cima e Lausc, si può sciare sulle piste 3, 4 Goles, Campo scuola Lausc e Cima e rimane aperta ogni giorno la Funifor Ravascletto-Monte Zoncolan per pedoni e sciatori di fondo. Da sabato, PromoTurismoFVG ha disposto l’apertura degli impianti Tamai2000 e Arvenis, permettendo la sciabilità di Tama1 e Arvenis.
Domani a Forni di Sopra apriranno le seggiovie Varmost1, Varmost2 e Varmost3 e le piste Varmost2, Varmost3, Plan dai Pos e Senas, a cui si aggiungono da sabato 17 i campi scuola al Davost e lo sciovia, Sauris aprirà sabato edomenica il campo scuola a Sauris di Sopra, mentre a Tarvisio la stagione prenderà ufficialmente il via sabato 17 dicembre, con l’apertura delle seggiovie Prasnig, Hutte, Florianca e Nuova Priesnig, così da garantire la fruibilità della parte alta del demanio sciabile, a cui si aggiungono le seggiovie Tripla e Tschopfen, l’apertura dei tappeti Campo Scuola, 1 e 2 e si potrà sciare, oltre che sulla parte alta della Di Prampero, anche su Pista Foresta, Malga e Florianca. Sempre da sabato apriranno come già annunciato il parco giochi, il bob su rotaia, l’anello di fondo dell’Arena Paruzzi e il circuito di fondo della Val Saisera; la telecabina del Lussari, invece, riaprirà domani per i pedoni e gli sciatori, che avranno, come detto, a disposizione la pista Di Prampero alta, sino alla stazione intermedia.
Novità anche a Sella Nevea, dove rimangono regolarmente in funzione da domani sia la telecabina del Canin sia la seggiovia Gilberti, mentre la Funifor Prevala ha riaperto martedì (dopo gli interventi di protezione dalle valanghe). Da oggi è aperta la pista Canin Turistica, da sabato 17 apriranno l’impianto tappeto campo scuola e le piste Campo Scuola 1 e 2; da domenica 18 sarà aperta la pista Canin agonistica. L’inizio della giornata dedicata allo scialpinismo è confermata per martedì 20 dicembre, mentre l’apertura del Funifor è strettamente legata alle condizioni meteo, ma molto probabilmente domani e sabato non sarà operativa.

Per quanto riguarda le tariffe, fino a domenica 18 (ultimo giorno di bassa stagione) sarà applicato uno sconto del 30% a Forni di Sopra/Sauris, Sappada, Tarvisio e Ravascletto/Zoncolan, mentre da oggi a Sella Nevea e da domani a Piancavallo si rientra nelle tariffe ordinarie. Per tenersi aggiornati sulle aperture degli impianti e delle piste è sempre possibile consultare il sito InfoNeve(www.turismofvg.it/montagna/infoneve), il prossimo bollettino aperture è in programma nel tardo pomeriggio di giovedì per le novità del fine settimana.
Ripartono le animazioni nelle località di montagna del Friuli Venezia Giulia, dove anche chi non scia potrà godersi la natura incontaminata e la magia dei paesaggi con le cime innevate tra Carnia e Tarvisiano. Grazie alla consueta collaborazione con reti e consorzi, PromoTurismoFVG ricorda gli appuntamenti dei prossimi giorni.
A Sauris domani alle 17 è in programma Stretch and flex, attività dedicata al movimento consapevole che permette di rilassarsi nella cornice del borgo montano (ritrovo Grien SPA, loc. Treinke/Velt), mentre domenica è in programma “A riposo nella storia: escursione naturalistica”, l’attività con o senza ciaspole in compagnia di guide naturalistiche esperte, che offrirà l’occasione di scoprire la natura di Sauris (domenica 18 dicembre, ore 9.30). Per maggiori informazioni rivolgersi all’ufficio turistico di Sauris 0433.86076, info@sauris.org e per i possessori di FVGcard lo sconto è del 50%.
A Forni di Sopra domenica si potrà scegliere tra Sulle tracce degli animali , la ciaspolata di tre ore adatta a tutti lungo i sentieri di fondovalle, alle 9.30, con ritrovo all’Infopoint Forni di Sopra, oppure la Ciaspolata in quota, gitacon guida alpina ai Fienili Tamaras, dove si percorrerà la traccia dapprima battuta con segnavia 210 (la durata è di cinque ore e il ritrovo è alle 9 sempre all’infopoint di Forni di Sopra (per informazioni contattare lo 0433 886767 – info.fornidisopra@promoturismo.fvg.it – con FVGcard sconto del 50%).
Per gli amanti dello Zoncolan domani ci sarà la Lanternata nei boschi, un’uscita serale con le lanterne lungo sentieri di fondovalle di Sutrio (venerdì 16 dicembre, ore 17.30, ritrovo a Paluzza, Casa Ortis), sabato l’escursione in Val Degano Alla scoperta dell’anello Comeglians – Clavais (ritrovo a Comeglians sabato 17 dicembre, ore 9.00 – Reception Albergo Diffuso), per arrivare a domenica, con la Passeggiata nella campagna di Sutrio alla scoperta degli animali, adatta anche ai bambini (ritrovo: Sutrio, sede Visit Zoncolan – ore 9.30 – per tutte le info Visit Zoncolan, 0433.778921 info@visitzoncolan.com).
Sulle Alpi Giulie, a Tarvisio sono tre le proposte per i prossimi giorni: l’Escursione Snow Fat Bike, lunedì 19 dicembre 16.20 con ritrovo all’hotel Valle Verde di via Priesnig, Tecnica del cuore con il cavallo Yang, attività di avvicinamento al cavallo Yang mirata all’introspezione personale e all’osservazione delle proprie emozioni, a Malborghetto Valbruna (martedì 20 dicembre, ore 11, ritrovo a S.Caterina, Via Rio Bianco 4 – fronte chiesa), oppure la Ciaspolata di giornata al Rifugio Zacchi, una gita naturalistica con un minimo di 400 metri di dislivello nelle magnifiche valli del Tarvisiano per raggiungere il Rifugio Zacchi (giovedì 22 dicembre, ore 9, ritrovo all’Infopoint di via Roma,14). Per tutte le attività di Tarvisio ci si può rivolgere all’infopoint della località (0428-2135 – info.tarvisio@promoturismo.fvg.it).

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?